Cosa è il Roccobabà

Ci sono tradizioni che hanno segnato, e continuano a farlo, la pasticceria meridionale, ed il babà è sicuramente tra i dolci più famosi ed apprezzati non solo nel sud, ma ormai in tutto il mondo. A volte però anche nel mondo culinario, le tradizioni vanno prese come ispirazione per creare qualcosa di nuovo che vada al passo con i tempi e con i gusti delle persone, ed è proprio dal desiderio di conquistare nuovi palati che 20 anni fa nasce ad opera di Emilio Goglia nella sua pasticceria a Casal di Principe, il Roccobabà, dove il tradizionale babà diventa un semifreddo con cioccolato e panna che in poco tempo ha conquistato tutti, adulti e giovani buon gustai.

Dall’idea alla realizzazione del cugino del Babà

Partiamo subito dicendo che il Roccobabà non voleva e non vuole tuttora scavalcare il babà, vuole essere una variante più golosa e accattivante per grandi e più piccoli. Partendo dalla sua nascita, va detto che inizialmente si chiamava Babà semifreddo al cioccolato, ma nel 2000 lo stilista Rocco Barocco rimase talmente stregato dalla bontà di questo dolce che decise di mettere la sua griffe ribattezzandolo Roccobabà. Ma passiamo alla sua preparazione e alle differenze principali con il babà. L’impasto base del dolce è lo stesso, ma con una forma diversa ovviamente che è una ciambella, con dimensioni che variano da monoporzioni di 120 grammi fino a torte da oltre un chilo. Per realizzarlo servono ben due giorni, uno per l’impasto, la lievitazione e la cottura della base, e uno per il bagno nel rhum, la farcitura e il glassaggio. La differenza con il babà quindi è principalmente nella forma e nella farcitura, ed il fatto di aggiungere una glassatura al cioccolato lo ha reso sicuramente un dolce goloso anche per chi era timoroso del sapore del rhum, che resta comunque estremamente delicato e ben bilanciato.

Dolci da provare almeno una volta nella vita

Il Roccobabà fa sicuramente parte di quelle tradizioni dolciarie che non possono non essere assaggiate almeno una volta nella vita, e senza nulla togliere al babà, potremmo suggerirvi tranquillamente di mangiarli entrambi. Il successo di questo dolce è stato così tempestivo che poco dopo la sua nascita fu subito brevettato e registrato come marchio, viste le numerose imitazioni, ed oggi è diffuso e spedito in ristoranti e pasticcerie di tutta Italia. Proprio per questo il Roccobabà non poteva mancare nel nostro negozio La Bufalina DOP, a Bitonto in provincia di Bari, per darvi l’occasione di assaggiare una vera prelibatezza della tradizione meridionale. Vi aspettiamo in Via Ludovico d’Angiò 30 a Bitonto per farvi assaporare il Roccobabà di cui sicuramente non potrete più fare a meno. Per maggiori informazioni o per ordini chiamateci al numero 080.5275776 o inviateci un email all’indirizzo info@labufalinadop.it